buono sconto coop 250

vita da social di, gabriella Lax, le truffe viaggiano su, whatsApp. Il messaggio recita «Eh l'hai visto? Speriamo che presto potrai fare la spesa gratis! WhatsApp, serve per questo stare molto attenti e non comunicare assolutamente i propri dati personali. Festeggiano il loro anniversario. Con sede in Viale Papa Giovanni xxiii, Bergamo - E' vietata la riproduzione anche parziale. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra. Questo se vi arriva via e-mail, ma anche via. Come evidenziato dalla Polizia Postale tramite la pagina Facebook "Commissariato di PS On Line Italia infatti, la promozione non è in alcun collegata alla coop ma rappresenta solo un escamotage per tentare di portare gli utenti a cliccare su un pericoloso link che anziché far.

«Voucher Coop da 250 euro cosa fare se ricevete questo



buono sconto coop 250

Stato sulla pagina Facebook "Una vita da social" che ne consiglia la cancellazione immediata, poiché è una truffa diretta a rubare i dati personali. Poi le conseguenze possono essere di vario tipo. Un voucher di 250 dalla Coop. Si potrebbe trattare di tentativi di phishing, nel caso in cui vi richiedano dati sensibili, «cos come il virus potrebbe impadronirsi di alcune funzionalità del vostro dispositivo e a seguire poi vi verrà richiesto denaro per sbloccarle. Iscritta al Registro Imprese di Bergamo.243762 Capitale sociale Euro.000.000.v. La falsa mail coop riporta un testo simile a quello seguente: "Ciao, stiamo regalando buoni spesa gratis. Ne ho già richiesto uno" e in allegato c'è un link sul quale cliccare. Come riportato sui canali social della Polizia di Stato: "La parola gratis non esiste nella realtà come nella rete la falsa email che sta girando a nome di coop è dunque da ignorare e cestinare immediatamente perché si rischia di cascare nella trappola dei cyber.

Prodotti con sconto mirabilandia
Come ottenere sconto mediaset premium

Partecipa ora gratuitamente per ricevere il tuo premio! Da qualche giorno numerosi utenti italiani stanno ricevendo una pericolosa mail che promette 500 euro di buono spesa coop, un'offerta che non ha nulla a che fare con il noto marchio di supermercati, si tratta solo dell'ennesima trovata di un gruppo di pirati informatici con. Nell'elenco delle truffe ci sono i finti messaggi di Carrefour, Lidl e Conad o Ikea. Basta inviare nome e cognome e data di nascita dalla propria casella mail ad un indirizzo e poi inviare questo messaggio a dieci amici. Questo buono ti sta aspettando! Sei stato selezionato come uno dei potenziali vincitori! Non fatelo e eliminate immediatamente il messaggio o «comunque - scrivono gli agenti di Una vita da social - non accedete con il vostro cellulare o con qualunque dispositivo a link sospetti, perché dietro a quel collegamento dei malviventi nascondono virus che si attivano appunto. La polizia avverte l'utenza che non si tratta dell'unico messaggio/truffa che gira.