sconti medicine canina

veterinarie. Le spese veterinarie devono essere documentate attraverso le ricevute fiscali intestate al contribuente e rilasciate dal medico veterinario, oppure con scontrini parlanti (quelli che includono il codice fiscale del proprietario) emessi dalla farmacia che vanno conservati per cinque anni. Chi ha un animale domestico pu detrarre dalla propria dichiarazione dei redditi le cure veterinarie e i farmaci che prevedono la prescrizione medica. Questi documenti possono essere intestati anche a un familiare che fa parte dello stesso nucleo familiare del proprietario e che è a suo carico dal punto di vista fiscale. Facendo due conti sulla base di quanto disposto dallart. Spese veterinarie detraibili: la normativa, la detrazione fiscale abbatte limposta lorda calcolata sul reddito complessivo posseduto dal contribuente. I documenti giustificativi della detrazione, da presentare al Caf in caso di assistenza nella presentazione del modello 730, sono rappresentati dalle fatture fiscali rilasciate dal professionista ai sensi dell'articolo 21 del DPR. Non è prevista la possibilità di detrarre le spese veterinarie sostenute dal familiare fiscalmente a carico.

Farmaci Veterinari - Vendita Online prodotti per Animali Nasce la mutua per cani e gatti Sconti per veterinari e servizi Spese veterinarie 2019: detraibili 730 e Redditi franchigia e importi

Amazon accessori sconti
Camping sabbiadoro sconti cardinale
Kiko sconti 2019
Quali sconti con berlin citytourcard

Con il modello è possibile quindi scaricare tra le varie spese veterinarie detraibili sostenute nel 2016, anche quelle per gli animali per le prestazioni del veterinario e per i medicinali a loro destinati. 6, quindi le fatture e le ricevute del veterinario. Lecce, Avellino, Teramo, Locorotondo, Bondeno (nel ferrarese) sono solo alcuni dei comuni che hanno già aderito all'iniziativa. In tal modo i cittadini vengono incentivati a scegliere di portare con sé cani abbandonati o meno fortunati, e allo stesso tempo si compie un importante atto di partecipazione civica. Soluzione nella relazione, luned «Orango» alla Kyenge Un anno e sei mesi a Calderoli. 917/1986, ha incluso tra le spese detraibili al 19 anche le spese veterinarie sostenute per gli animali. La detrazione spetta alla persona fisica che ha effettivamente sostenuto la spesa, anche se non è il proprietario legittimo dellanimale. In tal modo si risponderebbe ad un'esigenza sia delle famiglie italiane, che vedono nel loro animale un membro a tutti gli effetti del nucleo familiare, sia ad una semplificazione delle procedure di adozione. Sono infatti detraibili i medicinali veterinari ricompresi all'art. Tra i servizi offerti cè Per Sempre, che garantisce una sistemazione adeguata allamico in caso di decesso o ricovero delladottante, in una struttura qualificata delle Guardie Ecozoofile di FareAmbiente. Dalle cure veterinarie alle spese per il sostentamento di animali, sono diverse le agevolazioni riservate ai proprietari degli amici a due e quattro zampe, in grado di tutelare la salute delle proprie tasche da una parte e di aderire a vere e proprie opere.